Home | Biglietteria | Contatti | Newsletter
Comune di Lucca Teatro del Giglio - Home page
 
Uff. Stampa Cartellone Teatro San Girolamo Teatro del Giglio
Progetti per le scuole Biblioteca LTL Opera Studio Osservatorio Operatori
 
Sei in: Cartellone Bullet Stagione 2012-13 Bullet Lirica 2012-13 Bullet Napoli milionaria

Napoli milionaria

Venerdì 22 febbraio 2013, ore 20 anteprima scuole
sabato 23 febbraio 2013 ore 20.30
domenica 24 febbraio 2013 ore 16.00


Nino RotaProgetto LTL OperaStudio

dramma lirico in tre atti di Eduardo De Filippo, tratto dalla sua omonima commedia

musica di Nino Rota

Edizioni Schott Music GmbH & Co KG, Mainz – sub-editore per l’Italia Sugarmusic SpA - Edizioni Suvini Zerboni, Milano

direzione d'orchestra Matteo Beltrami
regia Fabio Sparvoli

Orchestra della Toscana

La scelta degli interpreti che si alterneranno nelle recite sarà il risultato del laboratorio LTL OperaStudio 2012

Nuovo allestimento del Teatro del Giglio di Lucca
Coproduzione Progetto LTL OperaStudio (Teatro C. Goldoni di Livorno, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro di Pisa)

Napoli milionaria debuttò il 22 giugno 1977 al Festival dei Due Mondi di Spoleto. La collaborazione tra Eduardo De Filippo e Nino Rota generò un’opera più cupa e amara sia della commedia originaria, sia della sua realizzazione cinematografica: le variazioni apportate nella drammaturgia dallo stesso Eduardo segnalano una disillusione dovuta al rendersi conto del degrado di valori in seguito alla guerra e allo scivolare verso il basso della dignità umana. La borsa nera di Napoli, le vicende amorose tra Maria Rosaria e Johnny, soldato americano, la vita di una povera famiglia oltre il limite della legalità, sono interpretati da Rota con un carattere che mantiene attenzione alla parola, senza per questo soverchiare il canto. Spartito vocalmente impegnativo, disegna personaggi a tutto tondo, giocando con vitali contaminazioni linguistiche italiane, napoletane, americane a rendere il caos e lo sbandamento della vita appena conclusa la guerra. Rota rende in musica l’affresco di una Napoli dall’umanità ferita e fragile, non solo materialmente povera, ma che comincia a portare i segni di un’inconsapevole rovina interiore. Rota e De Filippo dimostrano in quest’opera di teatro musicale un forte impegno civile, testimonianza del profondo e felice connubio di due grandi artisti del Novecento italiano.

Comune di Lucca Teatro del Giglio - Home